In AZALE stiamo finanziando la ricerca e lo sviluppo di eEe (elementi di ingegneria energetica), dove ogni prodotto che i nostri clienti acquistano contribuisce alla creazione di più soluzioni per ridurre al minimo gli effetti delle radiazioni eSmog e EMF sul nostro ambiente.


Con l'odierna rabbiosa evoluzione tecnologica, stiamo interagendo con più dispositivi elettronici ogni giorno per facilitare le nostre attività quotidiane all'interno e all'esterno del nostro ambiente.


Quindi è necessario creare una soluzione che equilibri questo  equazione e minimizzare il  effetti dell'eSmog e dei campi elettromagnetici sulle nostre vite e sulle generazioni future. I nostri architetti, ingegneri e ricercatori di eEe R&D lavorano con attenzione su ogni prodotto per garantire il raggiungimento di queste qualità in ogni elemento che stanno creando.


Ci siamo ritrovati in AZALE, a bussare alla porta sul retro di ogni vita a cui teniamo  attraverso la fornitura dei nostri capolavori unici, che aggiungeranno valore non solo agli spazi abitativi ma anche all'ambiente e al nostro benessere.

eee2.png
Capture3.jpg

Cos'è l'eSmog?

Campi elettromagnetici emessi da tutti i tipi di apparecchi elettrici, cavi, telefoni cellulari e comunicazioni satellitari, ad esempio descritti come "eSmog".


Questi campi creano intorno a noi un effetto di copertura che, se visibile, sembrerebbe di nebbia su quasi tutto, con macchie particolarmente dense che si aggirano attorno alle fonti come fili, basi di telefoni cordless, router Wi-Fi, telefoni cellulari e laptop.


Le persone elettrosensibili sono consapevoli dell'impatto dell'eSmog da tempo, spesso sperimentando una vasta gamma di sintomi spiacevoli quando esposte a questi campi elettromagnetici, alcune delle quali sono così sensibili da poter immediatamente dire se un dispositivo è acceso o spento.


Forse la cosa più preoccupante è che un gruppo molto più numeroso è ugualmente colpito dall'eSmog ma accetta i suoi sintomi di mal di testa, formicolio, intorpidimento, affaticamento e irritabilità come condizione normale.

Ogni pezzo produce con una carta d'identità univoca e numero di serie univoco per proteggere l'autenticità della sua identità.